Bari Vecchia

Quod non fecerunt barbari fecerunt… Baresi. Un tempo circondata da alte mura lambite dal mare, la città di Bari, con i palazzi nobiliari, le chiese riccamente decorate, i conventi, ma anche la sua edilizia comune, è stata assediata per quasi duecento anni (Otto e Novecento) dagli interventi dei vari piani di risanamento-sventramento. La classe politica, assieme a quella imprenditoriale, ha promosso la ridefinizione selvaggia del suo centro storico, avviando inoltre lo sgretolamento del tessuto sociale attraverso l’esodo forzato dei residenti verso quartieri isolati e privi di storia. “Conoscere la città – scrive Nicola Cortone, l’autore di questo saggio – è condizione essenziale per amarla, ma questo i baresi a quel tempo non lo capirono, lasciando in mano a pochi il destino del loro futuro”.
***
Il volume è disponibile presso la libreria Bari Ignota di Bari (via de Rossi, 183). Per effettuare un ordine basta inviare una mail a luigibramato@lbedizioni.it o telefonare in casa editrice al numero 349.8417932.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...